ACCIAIERIE DI SICILIA

Per un acciaio antisismico ed ecosostenibile

Acciaierie di Sicilia

ACCIAIERIE DI SICILIA è parte del gruppo ALFA ACCIAI dalla nascita nel 1998 e costituisce l’unica acciaieria presente sull’isola.

Attualmente la capacità produttiva è di circa 500.000 tonnellate/anno di tondo per cemento armato in barre e rotoli, ottenuto attraverso l’elettrofusione di rottame ferroso di esclusiva provenienza siciliana.

A distanza di oltre 10 anni, la realtà produttiva occupa complessivamente 300 persone, alle quali vanno aggiunte le maestranze dell’indotto pari a circa 200 persone.

Grazie alle dimensioni raggiunte, alla tecnologia impiegata e ai propri prodotti, l’azienda si colloca in posizione di rilievo nel panorama siderurgico europeo e rappresenta per il GRUPPO ALFA ACCIAI il riferimento naturale per il mercato dell’Italia meridionale e insulare.

Per fronteggiare la crisi del settore, particolarmente grave in Sicilia a causa del rallentamento degli investimenti in opere pubbliche e l’entrata di materiale estero di provenienza extracomunitaria, Acciaierie di Sicilia ha avviato un piano di investimenti significativo, orientato principalmente all’incremento dell’efficienza produttiva ed organizzativa e, soprattutto, al raggiungimento di elevate performance ambientali, facendo dell’eco-compatibilità e della sostenibilità due tra i principali obiettivi del proprio sviluppo per la contemporanea competizione industriale.

Conseguenza di questi ingenti investimenti è stata la definizione di un nuovo acciaio eco-sostenibile, denominato con la sigla B450C S, che assicura più elevate prestazioni in termini qualitativi ed ambientali. Rispetto infatti a quanto già previsto dalle norme di Legge (DM 14/1/2008 – Testo Unico sulle Costruzioni), il nuovo acciaio delle Acciaierie di Sicilia garantisce a progettisti e utilizzatori sia superiori caratteristiche meccaniche in termini di duttilità, ai fini del comportamento antisismico delle strutture, sia precise e certificate caratteristiche ambientali del prodotto per l’edilizia sempre più “ecosostenibile”.

In tale direzione si è spinta anche la Regione Siciliana che, tra le applicazioni del così detto “piano casa”, ha emanato nel mese di luglio 2010 un decreto che prevede e premia l’utilizzo di materiali ecosostenibili negli interventi edilizi. Il prodotto B450C S soddisfa ampiamente i requisiti di tale norma, grazie all’indicazione del contenuto di riciclato ed all’etichetta ambientale EPD, che certifica il basso impatto ambientale necessario per la produzione dell’acciaio medesimo. In particolare, la Dichiarazione Ambientale di Prodotto di Acciaierie di Sicilia rappresenta il primo caso di applicazione in Europa su una realtà siderurgica che produce acciaio per cemento armato.

# #