ALFA ACCIAI

Sostenibilità e miglioramento continuo delle performance ambientali

Radioprotezione

La ricerca di materiale radiocontaminato o di sorgenti disperse nei carichi di rottame entranti nello stabilimento è un problema delicato, affrontato da ALFA ACCIAI con la massima attenzione.

ALFA ACCIAI ha installato numerosi rilevatori che sono in questo momento quanto di meglio possa offrire la tecnologia specifica per il monitoraggio radiometrico.

La strumentazione di controllo è stata dislocata in modo tale da monitorare l’ingresso, il deposito e la lavorazione di tutti i materiali utilizzati nel ciclo di fusione e da ultimo l’uscita di tutti i materiali dallo stabilimento.

Di fatto i controlli strumentali e automatici consentono di compiere una serie di verifiche a cascata su tutto il ciclo di lavorazione. Oltre al monitoraggio del materiale sugli automezzi in entrata, del rottame destinato all’addensatore e alle ceste di carica, è eseguito un monitoraggio continuo dell’acciaio prodotto mediante spettrometria effettuata sul provino di colata, garantendo l’assenza di radiocontaminazione sugli acciai, e un monitoraggio esteso fino agli impianti di abbattimento fumi.

Con l’ultima istallazione di portali sulle pese in uscita dallo stabilimento è coperta anche l’uscita dei materiali dallo stabilimento.
In seguito ad un’accurata analisi dei rischi, la squadra di radioprotezione ha inoltre implementato specifiche procedure e istruzioni operative che governano ogni tipologia di allarme riscontrato.

La squadra di radioprotezione, con a capo il Coordinatore, è composta da personale debitamente formato e opera sotto la supervisione dell’Esperto Qualificato.

# #